Medicina estetica

Medicina estetica

Medicina estetica

La medicina estetica è una nuova branca medica, sviluppatasi solo in tempi recenti, finalizzata a migliorare il benessere psicofisico della persona, attraverso interventi non invasivi tesi a risolvere un inestetismo estetico. L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha recentemente esteso il concetto di salute, definendola come il completo benessere psicofisico della persona, riconoscendo quindi anche l’importanza della medicina estetica per il raggiungimento della piena accettazione del proprio aspetto fisico.

La medicina estetica è una disciplina recente, che nasce a Parigi nel 1973 grazie a J.J. Legrand, medico endocrinologo, come metodica correttiva ausiliaria alla chirurgia estetica, che si proponeva di correggere gli inestetismi del corpo con metodiche “soft”. Negli anni seguenti si diffonde in America Latina e nei Paesi del Mediterraneo, Italia compresa, dove nel 1975 viene fondata la Società Italiana di Medicina Estetica (SIME) da parte del geriatra di Roma Bartoletti.

Trattamenti:

Biorivitalizzazione

La biorivitalizzazione viso,  è una cura estetica del viso non invasiva, si tratta, in altri termini, di una sorta di lifting non chirurgico che restituisce elasticità e tono ai tessuti cutanei. Questo innovativo trattamento di medicina estetica consiste nella iniezione di una serie di farmaci bio-stimolanti (come l’acido ialuronico puro), sali minerali e vitamine (A, B3, B5 B6, B12, C, E), allo scopo di favorire la sintesi del collagene e di idratare in profondità la pelle, ripristinandone l’equilibrio naturale e garantendo al viso un aspetto fresco e levigato.

 

 

 

Biorivitalizzazione viso senza aghi
Innovazione della biorivitalizzazione senza aghi è il peeling PRX-T33.

La veicolazione non richiede aghi ma sfrutta le carattestiche dei peeling di penetrare nella cute. Può essere fatta con  appositi dispositivi elettromedicali in grado di veicolare i principi attivi nella cute, con Peeling chimici, con Dermapen, il quale, tramite un meccanismo di microdermoabrasione fa penetrare il liquido senza necessità di utilizzare gli aghi.

 

Biorivitalizzazione con microneedling
E’ un trattamento estetico veloce, non invasivo che sfrutta il micro – needling, una tecnica di biostimolazione meccanica anti-età che permette di arrivare ad una profondità maggiore rispetto ad altre tecniche, stimolando una rigenerazione profonda dei tessuti.

Il trattamento è consigliato per

  • Rilassamento ed invecchiamento cutaneo
  • Linee sottili e rughe
  • Rughe del labbro superiore- codice a barre
  • Ringiovanimento della pelle
  • Cicatrici post-acneiche
Peeling

Il peeling è il trattamento di medicina estetica che aiuta la pelle a ritrovare bellezza e perfezione.
La pelle è un organo molto sensibile: il sole, il freddo e il clima secco lasciano inevitabilmente il loro segno provocando diversi inestetismi.
Lentiggini, macchie (melasma), acne, ipercromie e rughe sono le principali lesioni che possiamo trovare sulla pelle e che appaiono poco gradevoli.
Tutte queste manifestazioni sono determinate da alterazioni che si localizzano nella cute o nel derma e che per caratteristica intrinseca, non scompaiono durante la normale rigenerazione cutanea.
Per questi tipi d’inestetismi e possibile utilizzare il peeling, che è una procedura che consente un’esfoliazione rapida e totale degli strati superficiali della pelle consentendo alle cellule in profondità di rigenerane nuovi strati cutanei.
Con il peeling è possibile eliminare quasi tutti gli inestetismi inglobati in questi strati cellulari superficiali e inoltre la pelle che si viene a creare appare più fresca, idratata e tonica. Risultato: un aspetto più giovanile al volto.

Filler

Il filler è un trattamento che prevede l’inserimento di una sostanza all’interno dei tessuti cutanei e sottocutanei col fine di ripristinare una perdita di volume o di aumentare il volume esistente.

I filler a base di acido ialuronico consentono di intervenire sulle labbra per correggere asimmetrie e difetti, per ridefinirne i lineamenti e per aumentarne il volume.

I filler a base di acido ialuronico ad alta densità consentono il riempimento degli zigomi

Botulino

Il botulino è una proteina che vanta un’esperienza decennale in farmacologia medica e che, grazie alle sue peculiarità, è utilizzato in medicina estetica da più di dieci anni.

Agendo a livello muscolare, rilassa in modo specifico le zone che, costantemente contratte, causano profonde rughe espressive.

Dopo un trattamento di botulino, il viso acquisisce un aspetto rilassato e giovanile che dura per mesi.

 

Le principali indicazioni, per un trattamento con il botulino nella medicina prettamente estetica, sono diverse. Ovviamente il botulino non è un riempitivo (come per esempio il filler) e quindi le indicazioni terapeutiche, per le iniezioni con tossina botulinica, non saranno quelle per un aumento volumetrico.

Ecco un piccolo elenco di indicazioni al trattamento con botulino, che nel corso del tempo si sono notevolmente estese con l’utilizzazione in numerose specialità mediche, come per esempio :

  • rughe orizzontali della fronte;
  • rughe tra le sopracciglia (solchi glabellari);
  • rughe del contorno occhi o zampe di gallina;
  • rughe di espressione;
  • rughe frontali.

Il botulino ha un grandissimo effetto sulle rughe, come tutti noi sappiamo. La sua indicazione principale resta quella che si occupa della parte alta del volto, in special modo la glabella, la fronte e sul canto laterale dell’occhio.

Blefaroplastica non chirurgica – Rimozione cheratosi/macchie

L’ E.A.S.T. è un rivoluzionario strumento nato dalla esigenza di avere una soft chirurgia SENZA BISTURI  E SUTURE e con tempi di recupero brevissimi a basso costo.Usa come strumento di taglio il plasma, quarto stato della materia, che evita il sanguinamento sublimando i tessuti.

 

 

 

 

 

 

 

 

Applicazioni

  • blefaroplastica
  • lifting viso/corpo
  • discromie della pelle
  • onfalo plastica
  • asportazione di tutte le neoformazioni cutanee (verriche, cheloidi, nevi, cheratosi, fibromi etc)
  • xantelasmi
  • minilifting
  • macchie dermiche
  • strie distense periombelicali
  • smagliature
  • cicatrici
  • cicatrici da acne
  • acne attiva

 

 

La guarigione è molto rapida e non ci sono ematomi e medicazioni post-chirurgiche.

La macchina è dotata di tre manipoli con tre diverse potenze e si applica su cute in anestesia topica.

I costi degli interventi sono molto contenuti.

N.B. Questo tipo di intervento non pretende di sostituirsi con una sola applicazione agli interventi di blefaroplastica chirurgica, bensì permette di ottimizzare in modo indolore, senza punti o anestesia, la luminosità dello sguardo di una persona, eliminando quell’eccesso di pelle della palpebra superiore che affligge molte persone. Se invece si desidera un risultato del tutto equivalente al classico intervento di blefaroplastica, è necessario sottoporsi ad un numero di sedute ulteriori, in rapporto all’importanza del tessuto da eliminare.

La tecnica del Needle Shaping

Serve a trattare rughe d’espressione, cicatrici e labbra, senza iniettare alcun tipo di materiale o farmaco.Il Vibrance è l’unica apparecchiatura per effettuare il Needle Shaping,  tecnica microchirurgica in grado di eseguire un micro trapianto nel sottocutaneo e contestualmente una biostimolazione. Utilizza questa tecnica per aumentare il volume di labbra, zigomi e cicatrici depresse senza iniettare alcun tipo di materiale o farmaco.

Il risultato che si ottiene è estremamente naturale con la possibilità di ripristinare anche volumi molto importanti (ovviamente non subito ) ma soprattutto con una stabilità che un filler non potrà mai promettere.

Un trattamento con un filler darà sempre un risultato immediato, ma purtroppo della durata solo di alcuni mesi.

Una serie di trattamenti NEEDLE SHAPING con VIBRANCE invece permetterà di raggiungere un risultato molto naturale e della durata di anni.  Ovviamente, i risultati realmente definitivi, riguardano la correzione delle cicatrici depresse e le volumetrie delle parti non soggette a sollecitazione da parte della mimica. Invece le rughe da espressione, anche se alcune possono scomparire definitivamente, solitamente si ripresentano con una velocità che direttamente proporzionale alla mimica del soggetto. Nel caso delle labbra i risultati sono estremamente duraturi, anche parecchi anni, mentre per il cosiddetto codice a barre, quelle rughe a raggiera che si evidenziano pronunciando in modo esagerato la vocale “U”, spesso bisogna ritoccarle a distanza di alcuni mesi. Naturalmente, nelle aree donatrici, il tessuto si rigenera perfettamente dato che le fibre stirate del sottocutaneo non sono state danneggiate o asportate, ma solo assottigliate.

Le strutture donatrici riprendono i volumi iniziali nei ventotto giorni successivi, mentre la parte ricostruita, raggiunge il volume definitivo dopo circa sette giorni per mantenerlo a lungo.

 

Aree di interesse

  • Ricostruzione volumetrica di labbra
  • Trattamento rughe d’espressione
  • Idratazione del viso e decolletè
  • Ricostruzione dello zigomo
  • Riduzione della ritenzione idrica
  • Tonificazione cutanea
  • Elettrodrenaggio linfatico
  • Trattamento cicatrici
  • Mobilizzazione del tessuto adiposo
  • Push up seno e glutei
Profhilo

Cosa è, a cosa serve e come agisce Profhilo

Cosa è Profhilo
E’ un prodotto iniettabile, un acido ialuronico biotecnologico ad alto grado di purezza, sviluppato e prodotto in Italia da IBSA.

 

Profhilo ha una duplice azione:

  • bio-rigenerante: la frazione a basso peso molecolare stimola i fibroblasti a produrre sostanze fondamentali quali collagene, elastina ed acido ialuronico endogeno,
  • effetto liftante e tensore legato alla frazione ad alto peso molecolare che facendo da sostegno (effetto scaffold) al derma, “rimpolpa “ il viso e contrasta il cedimento cutaneo donando un leggero effetto lifting e rimodellando il viso.

A cosa serve Profhilo

È un bio-rimodellante.

Consente di trattare in modo efficace:

  • le lassità cutanee dell’area mandibolare (area malare e sub malare),
  • di contrastare l’invecchiamento generale del viso, attraverso un bio-rimodellamento dei tessuti.

Profhilo NON  è un filler Il suo fine non è quello di riempire le rughe ma di:

  • idratare,
  • nutrire,
  • dare luminosità e compattezza,
  • donare un leggero effetto tensore.

In sintesi ridensifica la pelle con un leggero effetto lifting e di sollevamento senza gli  eccessi volumetrici tipici dei filler cross-linkati.

Radiofrequenza

E’ un trattamento di medicina estetica per il rilassamento cutaneo (lassità della pelle), delle rughe e dell’acne in fase attiva.
Durante il trattamento la radiofrequenza sviluppa calore che viene trasferito alcuni millimetri sotto la pelle.

Indicazioni

  • Trattamento delle rughe
  • Trattamento del rilassamento delle pelle del viso (ringiovanimento del viso):
    Lassità cutanea del profilo mandibolare, sotto al mento, guance, sopracciglia
  • Trattamento dell’acne attiva.

 

 

Come agisce
Il calore prodotto dalla radiofrequenza, provoca la denaturazione e la contrazione delle fibre di collagene e stimola la produzione di nuovo collagene, oltre che ridurre il volume delle ghiandole sebacee.
Contrastando il rilassamento dato dal tempo, il trattamento provoca la contrazione della pelle del viso, con un effetto liftante (ringiovanimento del viso) visibile in particolare a distanza di alcuni mesi.

Effetti della radiofrequenza
Le onde a radiofrequenza vengono usate per riattivare le risorse dell’organismo, ristabilendo l’armonia di tutte le componenti del benessere e della bellezza.

In particolare, scaldando gli strati più profondi della pelle (derma) e proteggendo contemporaneamente quelli più superficiali (epidermide), le onde agiscono direttamente sulle fibre di collagene che si contraggono, donando un evidente effetto lifting.

Radiofrequenza frazionata iPix

La radiofrequenza frazionata iPix è la soluzione rivoluzionaria al ringiovanimento cutaneo tramite Skin Resurfacing, una innovativa tecnica che genera calore mirato in profondità nei tessuti.

Ricerche scientifiche dimostrano che il ringiovanimento della cute può essere prodotto dalla stimolazione dermica e dalla denaturazione controllata delle fibre collagene.

iPix genera punti di campo elettromagnetico multipolare controllato, stimolando termicamente e meccanicamente i fibroblasti che produrranno così nuovo collagene.

iPix tratta con successo ogni zona del viso e del corpo indistintamente su  qualsiasi fototipo.

 

 

Indicazioni

  • Effetto Lifting
  • Rughe sottili e profonde
  • Miglioramento della texture
  • Esiti cicatriziali e da Acne
  • Pori dilatati
  • Smagliature
  • Viso, Collo e TotalBody

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vantaggi

  • Tempi di inattività e recupero nulli
  • Dolore ed invasività poco significativi
  • Impatto termico in profondità nei tessuti
  • Sicuro ed efficace su tutti i tipi di pelle
  • Trattamenti rapidi: in genere, 10-20 minuti a seconda dell’area
  • Risultati visibili ma naturali

 

Quanti trattamenti?
Si consiglia un ciclo standard di 3 trattamenti, circa 4-6 settimane l’una dall’altra.

I miglioramenti sono evidenti già dopo il primo trattamento, ma i risultati tendono ad incrementare con il tempo e la naturale produzione di nuovo collagene.

Grazie a lavori scientifici mirati e ad una ampia e diversificata casistica di pazienti trattati, si è evidenziato  che i risultati ottenuti alla fine del ciclo di trattamenti standard (3 sedute) hanno una durata di circa 12-15 mesi.

Carbossiterapia

 

Che cos’è?
La carbossiterapia è un trattamento medico che consiste nell’iniettare anidride carbonica gassosa nel derma o nel tessuto sottocutaneo, a scopo terapeutico.

I meccanismi d’azione della carbossiterapia
La carbossiterapia ha tre meccanismi di azione riconosciuti a seguito di ricerca clinica universitaria e pubblicati sull’autorevole rivista scientifica americana Aesthetic Plastic Surgery organo scientifico informativo punto di riferimento della chirurgia plastica mondiale.

Effetto sul microcircolo:
La CO2 provoca vasodilatazione riapre cioè quei capillari “chiusi nelle alterazioni più soft (le micro angiopatie) sino a quelli più importanti (l’insufficienza venosa). Cura in pratica dalle mani e piedi freddi sino alle gambe gonfie e pesanti e le patologie più gravi come le ulcere le piaghe etc. I tessuti migliorano per l’effetto di aumento dell’ossigeno nelle zone trattate e per il ripristino della velocità ematica.

 

Effetto sulla cute
La CO2 migliora la pelle per due meccanismi associati, il primo, per l’effetto sopra descritto, aumenta la percentuale di ossigeno quindi i tessuti diventano più tonici ed aumenta l’elasticità della cute stessa ed il secondo sull’azione diretta di riordino del collagene e dei fibroblasti che quando alterati sono i responsabili della perdita di elasticità, della lassità e decadimento della pelle dalle lassità delle braccia del decolleté del viso delle gambe quando si presentano i dimpling quei classici buchetti generalmente localizzati sul gluteo e sotto gluteo sulla cute a materasso, a buccia d’arancia o nelle strie cutanee, le cosiddette smagliature dove in quelle rosse, classiche ad esempio post parto, si ottiene una scomparsa ed in quelle più datate un buon risultato estetico.

Azione lipoclasica
L’anidride carbonica inizia un processo di rottura delle membrane delle cellule grasse, rimaneggiando quel grasso in eccesso che provoca localmente quel fastidioso inestetismo delle parti colpite

Campi di applicazione

  • Chirurgia Estetica e Ricostruttiva
  • Dermatologia
  • Endocrinologia e Malattie di Ricambio/Malattie genetiche familiari
  • Ginecologia
  • Medicina estetica, anti-aging e rigenerativa
  • Medicina Vascolare
  • Reumatologia
Mesoterapia

La mesoterapia è un trattamento della medicina estetica molto efficace per combattere la cellulite ed altre affezioni dermatologiche, ma anche per migliorare l’aspetto del viso ed eliminare gli strati di cellule adipose da diverse zone del corpo.

Con il termine mesoterapia si intende l’iniezione di farmaci a livello locale o locoregionale, ossia l’introduzione del principio attivo nel derma in corrispondenza della zona affetta.

Attraverso aghi molto sottili infatti, il medico estetico va ad iniettare piccole dosi di farmaco diluiti precedentemente in soluzione fisiologica con piccole quantità di anestetici; è una pratica molto poco invasiva ed oltre alla medicina estetica presenta anche altre importanti applicazioni in campo medico.

Essa viene spesso utilizzata quale trattamento anti-cellulite per favorire l’eliminazione dei liquidi in eccesso, disintossicare l’organismo e migliorare l’elasticità e la tonicità della cute grazie al potere di ripristino di un buon ciclo emo-linfatico e delle condizioni generali del tessuto trattato.

Lo scopo dei farmaci iniettati infatti, non è eliminare il tessuto adiposo ma fare in modo di migliorare il drenaggio dell’acqua in eccesso trattenuta all’interno di questo tipo di cellule riducendo, di conseguenza, il bruttissimo effetto della pelle a buccia d’arancia.

La durata media di questo tipo di trattamento varia dalle 8 alle 15 sedute settimanali in base alla quantità di cellulite che si desidera ridurre; generalmente, poi, si procede con una seduta al mese per mantenere i risultati ottenuti.

 

Altre applicazioni

La mesoterapia non è importante solo sul piano della medicina estetica, ma anche per il trattamento di diverse patologie.

I farmaci utilizzati sono gli stessi farmaci che, nel paziente, verrebbero utilizzati per via sistematica allo scopo di curare le medesime patologie.

L’iniezione viene effettuata anche in questo caso con aghi sottilissimi, introducendo piccole quantità del farmaco nel derma che si trova a contatto con l’organo che è interessato dalla patologia.

Poiché il farmaco viene iniettato in modo localizzato, sono sufficienti dosi molto piccole per raggiungere gli stessi benefici di terapie sistemiche della durata di più giorni.

In più si ha una riduzione degli effetti collaterali dovuti ai farmaci

Gli ambiti di applicazione della mesoterapia sono molteplici

  • patologie artrosicheosteoarticolarireumatiche
  • mal di schiena
  • tendinopatie
  • patologie capsulolegamentose
  • flebopatie(es. insufficienza venosa)
  • linfopatie(es. insufficienza linfatica);
  • sciatalgie

La mesoterapia è molto anche utile in fase di riabilitazione motoria dal momento che può migliorare l’approccio al trattamento cinesiterapico.

Il ricorso alla mesoterapia può essere anche considerato una via obbligatoria (o quasi) nel caso di pazienti che soffrono di insufficienza epatica o renale, oppure di allergia ai farmaci assunti per via sistemica.

Pressoterapia

Pressoterapia cos’è
Quando si parla di pressoterapia ci si riferisce ad una tecnica utilizzata in medicina estetica per facilitare l’eliminazione di liquidi e tossine dal corpo in modo naturale.

È quindi un vero e proprio trattamento di benessere che migliora le funzioni del sistema circolatorio e linfatico senza l’uso di farmaci.

La pressoterapia professionale si basa sulla pressione di determinate zone del corpo ed è efficace contro gli inestetismi della cellulite e della ritenzione idrica.

Le zone più trattate sono generalmente braccia, gambe e fascia addominale in corrispondenza di determinati centri linfatici e circolatori.

 

Pressoterapia: come funziona
Questo trattamento è paragonabile ad una sorta di massaggio linfodrenante, ma più complesso e mirato. In effetti, è una una tecnica drenante finalizzata a contrastare la ritenzione idrica e favorire il flusso della linfa nei vasi.

Vengono applicati sulle zone di interesse i cuscinetti, a loro volta collegati ad un apparecchio elettronico in grado di regolare la pressione. Una seduta di pressoterapia dura mediamente dai 30 ai 50 minuti. Solitamente il numero di sedute minimo consigliato è di 8 sedute.

 

Pressoterapia: a cosa serve
Se eseguita con regolarità, questo trattamento genera miglioramenti in caso di:

  • edemi
  • linfedema post-operatorio
  • gambe pesanti e gonfie
  • ritenzione idrica
  • inestetismi dovuti alla cellulite
  • stati infiammatori cronici
  • sovrappeso
  • traumi articolari (sportivi)
  • stress

 

È utile anche per chi soffre di gonfiori e patologie dolorose croniche o da trauma. In ambito più prettamente estetico, il ricorso a questo trattamento è finalizzato anche al conseguimento di altri obiettivi:

  • Ridefinire e tonificare alcune parti del corpo (gambe-glutei)
  • Eliminare le tossine per migliorare l’aspetto delle cute
  • Snellire addome, braccia e cosce
  • Combattere la cellulite e i suoi inestetismi

Pressoterapia: benefici
Il beneficio più immediato descritto è la sensazione di piacevole leggerezza e rilassatezza. Essendo un trattamento piacevole, in effetti, questa tecnica è percepita dai paziente come un vero e proprio massaggio decontratturante e rilassante.

Abbiamo già detto che la pressoterapia è tra i rimedi anticellulite e contro la ritenzione idrica, ma soprattutto aiuta a ridefinire gambe, braccia e addome. Inoltre, stimola l’espulsione delle sostanze tossiche dal corpo, favorisce lo snellimento e migliora l’ossigenazione dei tessuti epidermici.